Locali/Ristoranti Associati

Formazione

QOCO 2009: Ecco il vincitore



Stampa

23/11/2009, di Ufficio Stampa Qoco

Vincitore della decima edizione di “Qoco un filo d’olio nel piatto 2009” è Sorbello Sebastiano, siciliano, in coppia con lo statunitense Joe Truex, con la ricetta “crudo, cotto e fritto: marinata di tonno pinna gialla con lamelle d’arancia, verdura marinata e crostaceo; frittella di ricotta e cozze con panella di ceci”. Una ricetta che immediatamente convinto la giuria che si è espressa a favore del siciliano. Durante la presentazione del suo piatto Sorbello ha affermato di conoscere molto bene l’olio pugliese, perchè per tradizione di famiglia ha da sempre conosciuto ed usato l’extravergine di oliva. Nel secondo ed ultimo giorno di gara per “Qoco – un filo d’olio nel piatto X edizione 2009”sono stati impegnati ai fornelli gli chef italiani selezionati dalla Federazione Italiani Cuochi. Con loro ha gareggiato lo chef pugliese primo classificato nella 1^ fase di concorso di ieri 18 novembre, Lillo Leonardo Antonio, di Martina Franca. Come per la prima giornata di gara, anche oggi gli chef italiani hanno gareggiato in coppia con gli chef statunitensi, selezionati dall’Agenzia per la Internazionalizzazione delle Imprese del Patto Territoriale Nord barese Ofantino.
Gli chef americani hanno collaborato con gli chef italiani nella realizzazione del piatto, incuriositi dalle modalità di elaborazione dei piatti italiani e desiderosi di imparare l’arte in cucina e portarla nel proprio paese e farla conoscere ai propri concittadini stelle e strisce. Secondo classificato Francesco LOtito e Frank Kaltsounis. Per i vincitori un premio in danaro. Un riconoscimento di merito invece per gli chef statunitensi invece sono stati proclamati ambasciatori della cucina italiana negli USA. Scopo infatti della seconda fase del concorso è stata quella di permettere agli chef nazionali partecipanti di varia provenienza di interpretare secondo la propria cultura e formazione culinaria il protagonista del concorso, ovvero l’olio d’oliva.Presente in giuria quest’oggi anche il Sindaco di Andria, Vincenzo Zaccaro, e l’assessore comunale al Marketing territoriale, Giovanni Del Mastro: entrambi si sono espressi a favore della manifestazione Qoco che quest’anno ha segnato un’importante svolta verso la commercializzazione dell’extravergine d’oliva negli Stati Uniti. Il presidente di Giuria, lo chef Bob Waggoner ha definito i prodotti pugliesi prodotti di grande eccellenza. Ha speso parole lusinghiere sul concorso e sulla bravura ed originalità degli chef da cui ha appreso tantissimo. Ha definito Qoco non solo un importante vetrina per i cuochi ma anche un’occasione per socializzare, insomma un momento di conoscenza tra persone che non si conoscono affatto. Lusinghiere anche le sue parole per il vincitore Sorbello: il suo piatto ha perfettamente esaltato l’extravergine nella sua interpretazione personale. Il sipario però, nonostante la proclamazione del vincitore durante la cerimonia di gala organizzata dagli chef americani per ricambiare l’ospitalità del Comune di Andria – Assessorato al Marketing territoriale e dell’Agenzia Aint, non cala su Qoco 2009. Manca ancora l’evento che coinvolge tutta la cittadinanza andriese e non solo: Qoco in piazza, la festa dell’olio che si svolgerà in concomitanza con l’iniziativa nazionale delle città dell’olio “Pane e olio in frantoio”, ovvero la festa dell’olio novello.

Video Andria

Tele Dehon Andria

Andria Live

Catania Notizie

Ufficio Stampa Qoco
Dr.ssa Marilena Pastore


" target="_blank" class="link_leggi">Visualizza allegato
Tesseramento 2019

ACB: cuochi e idee... in movimento

Cerco/Offro lavoro

Partner
Factory del GustoDi Toma