Locali/Ristoranti Associati

Formazione

Il nutriente più importante



Stampa

23/04/2010, di Dott.ssa Annalisa Mira, Biologa Nutrizionista

Se doveste immaginare qual è il nutriente più importante cosa vi verrebbe in mente? Sono certa che in pochissimi hanno pensato all’acqua. Ebbene si: proprio quella sostanza insapore, incolore, che viene spesso dimenticata o sottovalutata è il costituente essenziale presente nel nostro organismo in maggiore quantità e non vi è nessun sistema, organo o apparato del corpo che non dipenda direttamente dall’acqua. Il nostro sangue è fatto per il 90% di acqua, il 75% dei muscoli e degli organi interni sono costituiti da acqua! Mantenere la giusta idratazione è fondamentale per un buono stato di salute: l’acqua consente la digestione, tutte le reazioni metaboliche, l’eliminazione delle scorie, il mantenimento della temperatura corporea, la lubrificazione delle articolazioni, l’elasticità e la compattezza della pelle, la giusta consistenza delle feci e potrei continuare con un lungo elenco. Dovremmo berne circa 1,5-2 litri al giorno (anche di più se per attività fisica o altro ne abbiamo persa molta), frequentemente e in piccole quantità e non solo quando abbiamo sete. Se siete anziani avete un senso della sete alterato e siete soggetti a disidratazione se non vi abituate a bere costantemente durante la giornata. Anche i bambini sono maggiormente esposti a rischio di disidratazione perchè le loro perdite di acqua (con urine, feci, sudorazione, respirazione) sono più abbondanti che negli adulti. Per chi è attento alla linea ricordo che l’acqua non contiene calorie nè provoca ritenzione idrica ed ogni variazione del peso corporeo dovuta a maggiore perdita (ad esempio dopo una sauna o una corsa) è ingannevole e momentanea: limitare l’acqua per ridurre il peso è solo inutile e rischioso. L’acqua può essere tranquillamente bevuta durante i pasti senza eccedere; è una buonissima fonte di calcio; il calcio presente nell’acqua non favorisce la formazione dei calcoli renali così come non è vero che l’acqua gassata faccia male. Ed ora andate a prenderne un bel bicchiere!
Tesseramento 2020

ACB: cuochi e idee... in movimento

Cerco/Offro lavoro

Partner
Factory del GustoDi Toma